4th E L’Obiettivo Tempo › Giochi di Calcio

4th E L’Obiettivo Tempo


4th E L’Obiettivo TempoDescrizione Del Gioco

4th E L’Obiettivo Tempo, 4th E L’Obiettivo Tempo gioco, 4th E L’Obiettivo Tempo gratis, 4th E L’Obiettivo Tempo Giochi

come venditore. Annulliamo l’affare. Di cosa sta parlando? Cambiare il nome della compagnia è come cambiare il nome di tutti gli impiegati. Non posso lasciare che questo avvenga. Pensa veramente che ci sarà un’altra ditta interessata ad acquistare la sua compagnia per il prezzo che abbiamo offerto? Sta insultano me e la mia società? Solo un momento, per favore. Sono spiacente. Calmiamoci un po’ tutti e facciamo una pausa, va bene? Non posso crederci. Come è potuto succedere, signore? Non ho visto nemmeno questa clausola. Sapevo che avrebbe causato ritardi nella conclusione dell’affare, perciò l’ho rimandata sino ad oggi. La situazione è molto difficile, perché non la cancelliamo? Se cancelliamo quella clausola adesso, non ci sarebbe motivo di assorbire la Maeda. Quali sono i suoi motivi? Perché dobbiamo cambiare il nome della società? Min June, attenta a te! Questa è una questione estremamente importante per gli uomini d’affari giapponesi. E’ la società per la quale mio nonno ha lavorato Giochi tutta la sua vita. Cosa? L’uniforme nella mia stanza era quella di mio nonno. Aspettate. Per favore, aspettate. Temo che la negoziazione sia finita. Ritorneremo la settimana prossima con la nostra decisione. Capisco, ma Giochi C’è una storia che devo raccontare a Mr Mitsuyoshi e a tutti voi. Mr Mitsuyoshi. Ricorda l’uniforme in quella fotografia? Quell’uniforme ha cinquant’anni. Sono certa che la ricorda, Mr Mitsuyoshi. Sono sicura che si ricordi dei giovani uomini, che si occupavano delle macchine indossando quella tuta da lavoro. Uno dei giovani che indossò quell’uniforme era molto orgoglioso di questa compagnia e di quell’uniforme. Fece lo stesso lavoro per trent’anni, e anche quando ebbe lavorato tanto da morirne non si è mai tolto quella divisa. Quando morì, lasciò quest’uniforme dietro di se. Ed è stato allora che il ragazzo ha promesso a suo nonno che avrebbe stampato il nome dell’anziano sulla divisa. Quel nipote vi sta aspettando fuori da questa porta. Onorevole Signor Presidente e consiglio d’amministrazione. Non vorreste aiutare quel nipote a mantenere la sua promessa? Allora è questo il motivo. Comunque, cambiare il nome della società va oltre il mio potere. Ma posso prometterle questo: convocherò una riunione del consiglio su questa faccenda, e farò valere i miei diritti come direttore generale. Ma lei capisce che sarà responsabilità sua e di questa signora persuadere il consiglio d’amministrazione, non è vero? Si, signore! Ha un eccellente intuito per le persone. Ha una donna meravigliosa che lavora per lei. Non posso ringraziarti abbastanza per avermi aiutato a mantenere la promessa a mio nonno. Accetterò i tuoi ringraziamenti in seguito. Non c’è niente di sicuro finché il contratto non è firmato. Aspetta! Mianhada. *Scusami. Mi dispiace. Cosa? Se ti ho ferita in qualche modo. Mi dispiace davvero. Sono sincero. Non mi hai portato altro che fortuna. Sei più che degna dell’amore di qualsiasi uomo. Sei… sei più bella di qualunque donna abbia incontrato nella mia vita. Io volevo solo Giochi volevo solo dirtelo prima di partire.


Commenti