4th Forte E L’Obiettivo 2013 › Giochi di Calcio

4th Forte E L’Obiettivo 2013


4th Forte E L’Obiettivo 2013Descrizione Del Gioco

4th Forte E L’Obiettivo 2013, 4th Forte E L’Obiettivo 2013 gioco, 4th Forte E L’Obiettivo 2013 gratis, 4th Forte E L’Obiettivo 2013 Giochi

Era il.Il silenzio era parte del giro giochi ma ti dava anche del tempo per pensare. Tempo per entrare almeno un po’ nelle loro teste. Capire cos’era successo. Un momento. Perche’ siamo qui? Hai detto che stavamo andando da mia nonna. Volevo ripercorrere la vicenda con te, come ci hai raccontato. Voglio solo andarmene. Lo so, solo un ultima volta. Per favore. D’accordo. Ecco lo scopo. Tutti i killer hanno un motivo. Se conosci il motivo sei a meta’ strada dalla soluzione. Vogliono che tu li comprenda, che tu capisca, che hanno fatto quelle cose per un motivo. Compreso il motivo giochi Coraggio. Hai trovato il tuo uomo. Riportami la’, fammi capire, Shawn. Che cosa vedi? Ecco il brutto di questo lavoro. Non esiste un fondo. Quando pensi di averle viste tutte, il fondo diventa piu’ profondo. Non c’e’ un peggio. Solo nuovi gironi dell’inferno. Cos’e’ successo? Shawn? Dimmi cos’e’ successo. Io giochi io sono entrato qui, e giochi qualcuno li stava picchiando. Chi? Chi e’ stato, Shawn? Erano brave persone. Chi avrebbe voluto uccidere i tuoi? No, non erano come pensi. Cosa dovrei pensare? Hai detto che erano bravi genitori. Perche’ qualcuno avrebbe voluto uccidere due brave persone? Tu non li conoscevi. Loro giochi Loro cosa? Apri! Apri! Apri subito la porta! Loro ti urlavano contro? Ti picchiavano? La mamma forse ti stringeva un po’ troppo? Si’. Lo hanno fatto. Cosa volevi fare, Shawn? Ignorarli anche se ti trattavano cosi’? Capisco perche’ hai fatto cio’ che hai fatto, Shawn. Non poteva andare avanti per sempre. Ora, dimmi cos’e’ successo. Su, Shawn. Dimmi cos’e’ successo. No! No giochi Li ho uccisi! Sono stato io. Li ho uccisi io. Non ottieni sempre cio’ che vuoi. Ho rimediato una mascella rotta e punti. Ma ho ottenuto una confessione. A volte, devi pagare un prezzo per la giustizia. Come stai amico? Vieni. Va tutto bene, vieni qui. Va tutto bene. Stai tranquillo. Nel mio lavoro. Stai bene? Vedo cose. Chi e’ stato? Stronzi, non mi avrete! Calmati! Lo sto per fare! No, no, no! Brutte cose. Cose che non si dovrebbero vedere.


Commenti