Best Calcio In Una Nuova Sfida › Giochi di Calcio

Best Calcio In Una Nuova Sfida


Best Calcio In Una Nuova SfidaDescrizione Del Gioco

Giocare online Best Calcio In Una Nuova Sfida gratis Giochi gratuiti

Da parecchio tempo, ormai. Nessuno pensava sarebbe sopravvissuto cosi’ tanto. Quindi, ecco qui, ora sai tutto. Ora possiamo cambiare argomento. Sai, in realta’ non era del dottor G. che volevo parlare. Mi sento in colpa. Pensavo che avessero divorziato. Come ti salta in mente? Lei e il dottor G sono completamente devoti l’uno all’altra. Gia’. E Bill, invece? Che gli e’ successo? Non lo so. Non ne ho proprio idea. Perche’ sto facendo questo? Non farti venire dei dubbi proprio ora. Stai facendo la cosa giusta. Ho detto loro che volevo andare a cavallo. Oh, furba. Instaura un rapporto, mettiti al suo stesso livello. Non lo so. E se scoprisse che sto mentendo? Non vado a cavallo da quand’ero una ragazzina. E’ come andare in bicicletta, tesoro. Te la caverai, tranquilla. E’ una donna anziana. E’ ferita. E’ diversa da te, e ha avuto una vita difficile. Tutti abbiamo avuto una vita difficile. Sai, non somiglia per niente alla donna che ricordo. Mi sembrava una divinita’, all’epoca. Devi spingerti oltre ogni limite. I limiti non esistono! Mia madre ha detto che Ray non e’ neanche il figlio del dottor G. Lei e’ divorziata. Non sai di che parli. Il suo primo marito si e’ suicidato. Il giorno prima dell’ultima gara, la signora G. ci ha concesso di fare una pausa dall’allenamento. Cinque Jenni, unisciti a noi. Si’, dai Jenni, vieni. Arriva Nouga! Nouga mi promise che sarebbe venuto alla mia gara. Perche’ lo chiamavamo Nouga? Che significa? Niente. Non lo so. Non gliel’ho mai chiesto. Non pensi mai che quella fosse una specie di setta? No? Cosa? Insomma, all’epoca non ci ho mai pensato. Ma ora, a posteriori sai, tutta quella storia del gruppo, la venerazione del dolore, la resistenza. Sembra cose tipiche di un culto, no? Davvero? Dici davvero, Jenny? Mi aspettavo molto di piu’ da te. Ehi, Jenny! Ehi. Franny. Lei e’ sul retro. Ok. Si’, sei proprio una bellezza. Andiamo. Salve, signora G. Prepariamo una sella, cosi’ vediamo che sai fare. Speriamo tu non finisca per terra, com’e’ successo l’ultima volta che ti abbiamo vista.


Commenti