Dtrampolín 2015 › Giochi di Calcio

Dtrampolín 2015


Dtrampolín 2015Descrizione Del Gioco

Dtrampolín 2015, Dtrampolín 2015 gioco, Dtrampolín 2015 gratis, Giochi Dtrampolín 2015

Dtrampolín 2015 Perche’ sei venuta qui? Non voglio che nessuno interferisca. La nostra vita e’ la’, nella strada. Non posso farlo qui. Prendi del cibo. Non iniziare. Cos’e’ questo? Ti sei tagliata i polsi? Non sei venuto per tanto tempo. Non sapevo se sarei riuscita a trovarti. Si, mi sono dimenticato. Come hai potuto dimenticarti? Ho fatto qualcosa di sbagliato? Hai fatto questo a causa mia? Non sapevo dov’eri. Ti sei tagliata i polsi a causa mia? Volevi morire? Volevi morire? Dimmelo! Sei pazza? Abbracciami. Non essere arrabbiato con me. Tu sei l’unico che mi ha dato amore. Ti ho solo aiutata. Non esagerare. Io ho un’altra donna qui. Non muoverti. La braccia. Dove stai andando? Mostrami le braccia. Lascialo. Lui non sa cosa vuoi da lui. Guarda le sue braccia sono pulite. Fagli vedere le braccia. Sei pulito. Perche’ hai paura? Vedranno che non c’e’ niente qui. Hey, smettetela di attorcigliarvi. Vattene! Io non ti credo! Sei fredda. Per favore risparmiatelo, e’ malato. Lui non sa chi siete. Ditemi cosa volete che faccia? Levati di mezzo, puttana. Portami quello con gli occhi a fessura. Si spacchera’ la testa. I vostri baci non serviranno a niente! Si, non serviranno! Ecco a cosa vale il votro amore a nulla. Vattene, non baciarmi. Tutti faccia al muro. Siete venuti nel posto sbagliato. Nessuno si taglia le braccia qui. Nessuno si taglia le braccia qui. La Cina mi vendichera’! Piantala con le tue stronzate, feccia! Cosa c’e’ qui sotto? Alzati. Sorgi e splendi, lurida prostituta. Buongiorno. Questa sembra una bambina scomparsa. Fammi vedere. Non toccarla. Vieni qui. Guarda questo. E’ mia figlia. Ma certo, ora sei preoccupata. Come uno scarafaggio spruzzato. Questa bambina appartiene a questo posto. Prendila. Dalla a loro. No, no. Hai sentito, lasciala andare. Non portatemela via. La nostra mammina e’ molto nervosa. Cosa posso fare giochi E’ mia figlia. Non la lascero’ andare. Ha un coltello! Fermala. Lascia che si calmi. Siediti. Ce ne occupiamo noi. Porta via questi capelloni. Uccidera’ la ragazzina! Portali via di qui maledizione.


Commenti