Calcio Teste: La Liga › Giochi di Calcio

Calcio Teste: La Liga

Che gioco è giocato con i tasti?

yön tuşuspace tuşu

Calcio Teste: La LigaDescrizione Del Gioco

Calcio Teste: La Liga, Calcio Teste: La Liga gioco, Calcio Teste: La Liga gratis, Giochi Calcio Teste: La Liga

Calcio Teste: La Liga Ti ci porterò non appena mi sarò sistemata. La tua compagnia non ti ha ancora pagato? Ho ricevuto persino tutti i soldi che mi dovevano. Questa è una buona cosa. Mamma, sei così preoccupata per me? Sono davvero così inaffidabile? Se è troppo dura, torna pure a vivere qui. Mamma, tu non hai nessun sogno? Hai già trent’anni e fai a tua madre una domanda del genere? Non dovrei preoccuparmi? Ok, ho capito. Non girarti o ti andrà tutto il colore sulla faccia. Mamma, ti chiedo scusa. Per tutto. Sto mettendo in ordine le mie cose. Ho quasi finito. Non ti avevo detto che ti avrei aiutata? No, va bene così, volevo farlo da sola. A proposito… Ne hai parlato a tua madre? Sì, ieri. E non ha detto nulla? Mi sono sentita in colpa per averle mentito sul fatto che stavo vivendo assieme a te. L’abbiamo tenuto nascosto per così tanto senza essere scoperti. Non dovresti essermi grata? Certo che lo sono. Torna a casa presto, ti aspetterò con la cena in tavola. Dillo ancora. Cosa? Quello che hai appena detto. Torna a casa presto oggi, ti aspetterò con la cena in tavola. Ma che ti prende? Questa sarà l’ultima volta che te lo sento dire. Oggi. Cos’è tutta questa roba? E’ il mio modo per dirti grazie. Mangiamo. E’ già finita la partita di baseball? Naturalmente. Guarda che ore sono. Lascio qui le piante. Qui hanno luce a sufficienza. Ok. Non lasciarle morire. Ok. Hyung Tae… Sì? Sebbene siano successe un sacco di cose, io… Sono molto felice di aver avuto la possibilità di vivere con te. Sì. Credevo che avrei avuto molte cose di cui parlare. Ma ora non saprei davvero cosa dire. Sicura che starai bene da sola? Ho un po’ paura. E’ una sensazione molto diversa da quella che provavo quando sono venuta a vivere qui. Perché era casa tua, quindi non ero preoccupata. Vuoi che ti accompagni fin là? No, va bene così. Chiamami se ti servisse qualcosa, in qualsiasi momento. E stai sempre attenta. Specialmente, non fidarti delle persone. Ok. Vado. Volevo dirtelo ieri sera, ma non ci sono riuscita, perciò ti scrivo questa lettera. Sono venuta a vivere qui nella primavera del .


Commenti