Ghepardo Golf Time › Giochi di Calcio

Ghepardo Golf Time


Ghepardo Golf TimeDescrizione Del Gioco

Ghepardo Golf Time, Ghepardo Golf Time gioco, Ghepardo Golf Time gratis, Ghepardo Golf Time Giochi

Deve mangiare meglio. Le servono calcio e ferro. Forse dopo che si sara’ riposata, possiamo… Michael? Lena? Oh, mio Dio. Lena. Io… Io pensavo… Sono qui le ragazze? Si’. Si’? E Mesrob? Ce l’hanno ancora loro. Cosa… Come… come sei arrivato qui? Ci hanno portato Ana e Chris. Ana era qui? Si’. Ho detto loro che eri morto. Perche’? Non puoi fidarti di nessuno. Dov’e’ Ana. ora? Michael. Devi andartene prima che sorga il sole. Sono alla missione americana a Moodan. I missionari hanno… un piano di fuga per espatriare gli orfani. Presto andranno con loro. Ana voleva che andassimo, ma non senza il mio Mesrob. Scappare? Come? Be’, in barca. Da Bassek, penso. Michael, vederti vivo mi ha dato la speranza che anche il mio Mesrob sia vivo. Yeva e’ agitata. Devo andare. Michael. Devo trovarli. Michael. Lascia stare quella gente. Sei al sicuro nella foresta. No, no, non sono al sicuro. Nessuno qui e’ al sicuro. Non vedi cosa sta accadendo? Abbiamo sempre vissuto nella minaccia turca. Queste non sono ‘minacce’. Vogliono ucciderci. Devo portarvi via di qui prima che sia tardi. Credimi. Andra’ tutto bene. Vi portero’ via di qui. Quando tornerai? Presto. Presto? Molto presto. I miei genitori si prenderanno cura di te fino al mio ritorno. Non ti preoccupare. Va bene. Va bene. Quasi fatto. Chiudi gli occhi. Uno. E… due… Ana. Grazie. Non posso credere che sei qui. Lena dice che sei diretta al mare, che sai come uscire dal Paese. Si’. Ana, ho bisogno del tuo aiuto. La mia famiglia… A Siroun, ho bisogno di farli uscire. Certo. Si’. Ho una moglie. Quando ci siamo incontrati a Costantinopoli ero gia’ fidanzato con una ragazza del mio villaggio. Quando sono tornato a casa ci siamo sposati. Mi… mi dispiace Ana. Michael e’ vivo. Ho visto. Vuole che aiutiamo sua moglie e la sua famiglia a scappare. Dobbiamo aiutarli. E dopo questo, se ne andra’ e non lo rivedremo piu’. Andiamo. Ciao. Ciao. Signor Myers, quando arrivera’ a Bassek, cerchi il reverendo Antreassian. Preparera’ le barche per voi. Gli dica che presto li raggiungeremo con gli orfani. Grazie. Lei e’ un uomo coraggioso. Grazie. Dio la benedica. E si prenda cura di loro. Siamo vicini a Siroun. Troviamo da sistemarci e io raggiungero’ la mia famiglia. Andiamo. Mio Dio, sei cosi’ pesante! Posso avere del pane? Oh, si’, anche io. Grazie, Ana. Grazie, Ana. Immagino che tua moglie non sappia nulla di Ana. Cosa? Come intendi presentarle? Perche’? Hai intenzione di rivelarlo? Fai questo? Ti nutri del dolore e delle miserie altrui? Senza i giornalisti, il popolo armeno scomparirebbe e nessuno lo saprebbe. Che meraviglia deve essere tornare agli agi della tua casa americana e scriverne! Cos’era? Cosa succede? Ana? Mustafa, prendi i muli. Ana, caricali. Andiamocene. Tutti in piedi. Prendi la mano. Andiamo. Tutti sul carro, subito. Velocemente Mira, aiutami, ti prego. Quello e’ il nostro cavallo. Oh, Dio! Papa! Papa’. No! Michael. Mamma. Mamma. Grazie a Dio. Yeva? Corri! Michael! Scappa! Andiamo! Ana! Mustafa! Oh, mio Dio! Dobbiamo andarcene! Aiuto! Ana! Arrivo. Andiamo! Dobbiamo andare!


Commenti