Grande Maestro Di Calcio › Giochi di Calcio

Grande Maestro Di Calcio


Grande Maestro Di CalcioDescrizione Del Gioco

Grande Maestro Di Calcio, Grande Maestro Di Calcio gioco, gratis, Giochi Grande Maestro Di Calcio

Grande Maestro Di Calcio Vedremo che tipo di persone sono. Stavi cercando questo posto anche tu? Posso sedermi con te? Lasciami solo. Stavi parlando con lei? Con chi? Con lei. Con lei? Si. Con il tuo pisello. Che cosa vuoi da me? Ho bisogno di parlare molto seriamente con te. Io non ho nulla di cui parlare. Allora parlero’ io. Non venire da me. Hai mai desiderato una donna? Io? No. Mai? Ho detto di no. Perche’ mi stai guardando cosi’? Smettila di guardarmi! Non vuoi che la mano di una donna accarezzi la tua “ragazzina” ? Giochiamo con lei insieme. No, non farlo. Non avere paura. Ti divertirai. Stai per toccarmi. Io non voglio. Perche’? Vuoi morire come un bambino? Non vuoi diventare un adulto? No. Lei e’ mia! Perche’ dovresti toccarla? Se non impari adesso, continuerai a giocarci finche’ morirai. Sei un uomo! No. Sarai un uomo. No. Si! Se fossi per la strada, potresti rimanere un bambino e andare all’inferno. Ma qui tutti tolgono i vestiti di tutti. Non te lo rubero’. Non e’ una “lei”, e’ un “lui”. Lo terro’ solo un momento. Giochero’ con lui proprio come fai tu. Sarai capace di amare. E sarai anche amato. Senti com’e’ piacevole giochi Tu sarai capace di amarmi? Ti lascero’ toccare quella parte del mio corpo. Vuole una caramella. Anche tu? E’ buona. Ne hai ancora? Ne vuole ancora. Cos’e’, fa di nuovo lo schizzinoso? Gli daro’ da mangiare e lo bacero’. Oh, e’ come un bambino. Non posso restare con te tutto il tempo. Non dovresti innamorarti solo di me. Ci sono altre ragazze. Saranno felici di condividere il loro corpo con te. Mio sogno. State viaggiando bene? Viaggiando! Vorrei che tutti avessero i capelli lunghi. Zitti, freak. Non abbiate paura di noi. Voglio il tizio che mi ha tirato questo pezzo di merda. Vi do’ un minuto. Forza, lo troverai tu. Andiamo. Andiamo, provaci meglio. Uccideremo solo quel tizio, il resto di voi e’ salvo. Andiamo, continua a cercare. Beh, chi e’ stato? O le strappo i capelli. E’ stato lui, eh? Sto aspettando: Qual’e’? Questo, o forse questo? Quale di loro? Forza, diccelo. Faccelo vedere. Tu. Alzati. Non sono stato io.


Commenti