Migliore Emo Veloce Calcio › Giochi di Calcio

Migliore Emo Veloce Calcio


Migliore Emo Veloce CalcioDescrizione Del Gioco

Migliore Emo Veloce Calcio, Migliore Emo Veloce Calcio gioco, Migliore Emo Veloce Calcio gratis, Migliore Emo Veloce Calcio Giochi

Piacere di conoscervi. Salve. Ha un accento francese. H-ho vissuto a Parigi per molti anni, ma sono orgogliosa d’essere armena. E’ una giornata magnifica, generale. Abbiamo una flottiglia in attesa di accogliere le vostre navi. Ti va di scappare per un po’ dai tedeschi? Si’, lo apprezzerei molto. Facciamo due passi. Faccio schizzi per delle riviste parigine e dei giornali americani. Sei fortunata ad aver viaggiato molto. Mia madre mori’ quando avevo anni e da quel momento mio padre mi porto’ con lui in giro per l’Europa. Suonava per… per il kaiser, per la regina Vittoria… Era meraviglioso. E poi, ehm… Poi insistette affinche’ mi fermassi a Parigi per frequentare la Sorbonne. Ed e’ cio’ che feci, ma, ehm… fu un terribile sbaglio. Perche’? Perche’ si suicido’. Stava affogando nei debiti e… e io non ne avevo idea. Se non fosse stato per Chris, sarei uscita di senno. Mi dispiace tanto. Oddio, cos’e’ stato? Chris! Dov’eri? Abbiamo fatto due passi. Sei bellissima. Grazie. Avete visto? Visto? Le navi… navi da guerra tedesche. Si’. Un regalo da parte della marina turca. Un regalo… Un regalo del tutto innocente… dagli… amici… teutonici alla marina turca. La Turchia ha tutti i diritti di avere una marina forte. L’Impero deve proteggere i suoi confini. L’impero ottomano vuole che i suoi confini si allarghino dall’Atlantico all’Indiano e questi signori, questi tedeschi vogliono che il sultano dichiari una guerra santa contro gli infedeli, gli inglesi, i francesi e i russi. Credo abbia dimenticato i suoi americani. Ci temono troppo per schierarsi contro di noi. Quando l’America entrera’ in guerra, festeggeremo presto la vostra sconfitta, a Berlino. Badi a come parla, signor Myers. Non siamo a Parigi. Certo che no. Chiedo scusa. Si’, chiedi scusa. Scusateci. Forse Berlino. Comincia a somigliare a Berlino. Signori, festeggiamo questo grande giorno. Deutschland, Deutschland ueber alles… Chris, sei stato chiaro. Sei stato chiaro. Gli armeni non cantano? Ah, e’ vero, sei l’infedele locale. Sarete i primi a cadere quando scoppiera’ la guerra. Chris, per favore. Ana! Dalla Mosa fino al Nemunas Dall’Adige fino al Belt Mi sono fatto sopraffare dalla rabbia, ma non sopporto l’arroganza dei tedeschi. La ‘loro’ arroganza? Hai offeso me, hai offeso i miei amici. Sono stufa dei tuoi modi da ubriacone. Non ce la faccio piu’. Smettero’ di bere. Questa l’ho gia’ sentita. No, giuro, lo giuro. Siediti, per favore. Mi dispiace. Volevi venire per… trovare le tue radici, ricominciare. Capisco e ti appoggio, adoro cosa stai facendo, adoro i tuoi disegni, sono un omaggio al mio lavoro. Adoro fare coppia con te. Tra noi c’e’ qualcosa di molto speciale. Non rinunciarci. {\an}La Turchia entra in guerra ottobre Laggiu’. In fila. In fila, laggiu’. Laggiu’. Per di qua. Dovete mettervi tutti in fila. Ehi, armeno. Ora dobbiamo insegnarvi a lottare e morire. Mettetevi in fila, senza eccezioni. Tutti quanti in fila. Voi, mettetevi in fila! Il prossimo. Tutti quanti in fila! Voi! Emre Ogan. Purtroppo devo accettare le esenzioni da studente in medicina.


Commenti