Power Rangers Veloce Baseball › Giochi di Calcio

Power Rangers Veloce Baseball

Che gioco è giocato con i tasti?

mouse tuşu

Power Rangers Veloce BaseballDescrizione Del Gioco

Power Rangers Veloce Baseball, Power Rangers Veloce Baseball gioco, Power Rangers Veloce Baseball gratis

Era l’unico modo per stare insieme. urlando Chi si tuffa perultimo viene bocciato all’esame! MUSICA IN SOTTOFONDO Virgilio: Che roba è? Giorgio: Te l’ho regalato io, ti ricordi? Dove l’hai trovato? In garage coperto di polvere. Le vie importanti della mia vita. Lui le ha fotografate e incorniciate. Diccene qualcuna. In corso Trieste c’era la scuola, in Via Benaco c’era il famoso bar, quello dei fratelli Battella. In via Malta? Giorgio: Ci siamo menati. Io e Piero ci siamo menati. Anche noi, una volta. Ci siamo menate come fanno le femmine. Francesca: II motivo non Io ricordo. Io sì, si era fatta quello della C, che mi piaceva da morire. Che infame. Francesca: Solo una scopatina a casa sua. Una cosa piccola, brutta, triste. Ti sta bene! Via Sabazio Io so, via Taro pure, ma piazza Vescovio mi manca. Ci abitava Ilaria Favi, B. Ero innamorato perso. Mi costringeva a fare gli appostamenti sotto casa sua per ore. PIERO RIDE Luisa: Perché vi appostavate? Giorgio: Infatti, lei neanche ci stava. Che vuol dire? A anni è così, fai le cose senza pensarci. Ragioni con la pancia. Ancora con questa pancia giochi La pancia ti fa stare tutta notte sotto casa di una, anche se non hai speranza. Anche se è fidanzata. Anche se non sa che esisti. Non era bello? Tutta notte chiusi in auto a dire cazzate, a fumare. Tu non fumavi. Che vuol dire? LUISA E FRANCESCA RIDONO Piero: A sperare che scendesse, solo per guardarla. , rimanerci così. Ora, se la mia donna ha minuti di ritardo, mi rode il culo, a volte me ne vado. Ho fame. Amatriciana? Piero: Amatriciana. “Olympic Games”? Miguel Bosé. Giorgio: “Furia”? “Furia”? Piero: “Furia” è di Mal. Questa è facile, “Luna”. Gianni Togni. Sì. “Reality”. Patrick Sanderson. Piero: Richard Sanderson! Luisa: Ragazzi, guardate un po’! Giorgio: La “R” del bar! L’avevi rubata tu? Voi Io sapevate? Virgilio: Io sì. Giorgio: Io no. Piero: Era caduta e l’ho raccolta, avevo fumato e non stavo bene. “Avevo fumato” giochi Metti su qualcosa, dai! Qui c’è l’imbarazzo della scelta. Da “Maledetta primavera” a “Gioca Jouer”. Se no, c’è “Galactica” dei Rockets, ve li ricordate? Quelli pelati argentati? Virgilio: Eh, bravo! stupito No giochi Ho trovato, ragazzi. Attenzione! SIGLA DI “UFO ROBOT” Piero: Nooo! Ci facevamo anche la coreografia! Non eravate niente male. VIRGILIO SOSPIRA Hai il fiatone? Virgilio: Mi sono fatto prendere. Piero: Perme senza pancetta. Se non finisci, niente dolce. Ci andava il guanciale, non la pancetta. Piero: Posso dire una cosa? A me piaceva “Jeeg robot d’acciaio”. Io Mazinga. A me Heidi. Mi arrapava. Le guance rosse, l’aria sbarazzina giochi Sei malato. Giorgio: Sapete a me chi piaceva? Mindy. Quella di “Mork & Mindy”, “Nano nano”. Bella figa. Giorgio: Non usare quei termini, ero innamorato. Ho detto “bella figa”, mica giochi TINTINNIO Scusate giochi Si possono dire ora quelle cose malinconiche e sdolcinate sull’amicizia? O si deve aspettare sera tardi, buttati sul divano, con una canna in mano, che non ha nessuno? Si possono dire, no? Vi voglio bene. E poi? Poi basta. Più chiaro di così! Vi voglio bene.


Commenti