Strada Palla Mostra Avventura › Giochi di Calcio

Strada Palla Mostra Avventura


Strada Palla Mostra AvventuraDescrizione Del Gioco

Strada Palla Mostra Avventura, Strada Palla Mostra Avventura gioco, Strada Palla Mostra Avventura gratis, Strada Palla Mostra Avventura Giochi

Due mesi fa gli ho scritto una lettera dicendo che mi ero sposata. Adesso, quando arriva papà, mi trova senza marito e mi ammazza. Scusi, non potrebbe dire Giochi Forse ho trovato la soluzione. Dice a suo padre che Camillo è fuori per lavoro. Non mi risponde ? (RUMORE) Signorina ? Signorina ? Ma cosa fa ? Lei è proprio pazza ! Venga dentro. Mi lasci ! Soluzione del cavolo ! l mariti stanno a casa la domenica. Si metta le pantofole. (piangendo) Perché non se ne va ? Non posso lasciarla così. Si metta la vestaglia se no si ammala. Tanto devo morire. L’accompagno di là. Basta ! Enza, figlia mia ! Ciao, papà. Ti trovo bene. Tu sei Camillo ! Figlia mia ! Mamma ! E’ tuo marito ? Sì. Bacialo anche tu. Certo. Come ti mantieni giovane, non sembri un uomo di anni. Li porto bene. Andiamo di là. Venite. Camillo ! Mi compiaccio, ti sei preso un bel fiorellino ! (con accentosiciliano) Bella, la mia bambina. lo sono contento. Sai, al paese si mormorava Giochi ..che questo marito di Enza non esisteva. Davvero ? Se non lo trovavo facevo una pazzia. Parola di Nicola Paternò. Simpatico ! E tu ! Non potevi venire a farci una visita ? ”Legnate ti darei !” Sono proprio contento. Che cosa è successo ? Cos’è tutta quest’acqua ? Stavamo pulendo la casa. Noi la domenica facciamo le pulizie. Mamma, vado a fare il caffè. No, aspetta, lo preparo io. Voi andate a vestirvi. Vado ad asciugarmi i capelli. (con accento siciliano) L’onda si fece ! Sei piaciuto molto a mio padre. Quanto deve durare questa farsa ? Vorrei tornare a dormire. Proprio ora vuoi rovinare tutto ? Allora mi vuoi vedere morta ? No. Vatti a fare la barba. Di là c’è il rasoio e la schiuma di Camillo. La schiuma di Camillo ! Camillo ! E’ meglio che ti nasconda ! Senti, ci ho ripensato. Non c’è nessun motivo che io resti qui. Mi piaci per questo. Fai le cose senza un motivo. Va bene, mi faccio la barba. Come mi presento, in pigiama ? Hai ragione. Nell’armadio c’è una vestaglia di Camillo. Eccola. Tieni. E grazie ! (con accento siciliano) Oh, come si è combinato ? Enzuccia, ti sei sposata Sandokan ? (TUTTl RlDONO) Tutti i miei vestiti sono giù in Giochi Lavanderia. Nelle lavanderie sono solo succhia soldi. lo a tua madre ho comprato una lavatrice automatica a canali. Vuoi ? No, grazie, non fumo. Meglio. Risparmio una sigaretta. Mi devi fare un piacere. Voglio vedere le fotografie del vostro matrimonio. Non ci sono le foto. Perché ? Le ho prestate a una mia amica. Peccato ! Dimmi una cosa, i tuoi genitori sono vivi ? Sì, stavano male, ma ora sono guariti. Dove vai ? Porto le tazzine in cucina ! Permesso ! Che bravo marito hai. E’ servizievole. Sì, continentale. Ora basta. Vado a dormire. ll matrimonio di Rosalia. Che bel vestito. Una cerimonia indimenticabile, vero ? Si va a dormire. La chiave. La finestra ! Chiusa ! Si torna su. Ci siamo. E’ aperta. Speriamo bene ! La signorina Enza non abita qui ? Al piano di sotto. Ho fatto male i calcoli. Le dispiace se passo da qui ? Passi. Grazie. Piacere, Solvetti Mario. No, stia, faccia con comodo. Uno sopra, uno sotto, sono salito di due piani Giochi


Commenti