Super Mario Il Divertimento Sulla Neve › Giochi di Calcio

Super Mario Il Divertimento Sulla Neve


Super Mario Il Divertimento Sulla NeveDescrizione Del Gioco

Super Mario Il Divertimento Sulla Neve, Super Mario Il Divertimento Sulla Neve gioco, Super Mario Il Divertimento Sulla Neve gratis, Giochi Super Mario Il Divertimento Sulla Neve

Mia nonna leggeva le foglie di te’ e mia madre la mano. Ok e tu invece cosa leggi? Io? Si’. I chewingum. Non possiamo sceglierci il dono. Permetti? Non essere timida. Permetterti… Di leggere la tua gomma. Sono un professionista, fidati. Ok. Oh, mio Dio. Bene. Ok. Impronta dentale interessante. Vedo che sei una scrittrice… di Phoenix, Montana. Sei venuta qui per cercare ispirazione dalle campagne inglesi… e fuggire dallo stile di vita caotico degli Stati Uniti. No. Ci sono andato vicino. Assolutamente… No. Un altro tentativo. Solo uno. Ok. Ah, ok. Ok. So dove ho sbagliato. E’ tutto molto chiaro ora. Vedo un passato oscuro. Scappi da qualcuno, non e’ vero? Cosi’ sembra. Stai tirando a indovinare. Era un tentativo per flirtare. In paese mi considerano molto affascinante. Va bene. E’ incredibile cio’ che non si fa per riprodursi. Pane? Nel portapane. Senti, com’e’ la famiglia, Malcolm? Sono gentili e molto generosi. Cio’ che hai sempre sperato di incontrare. E il figlio? Brahms? Brahms. Lui e’… Non sono sicuro che riuscirei a spiegarti. Signora Hellshire. E’ un piacere conoscerla, finalmente. Dove sono le tue scarpe? Brahms non vede l’ora di conoscerla. Non ha mai incontrato un’americana. Anch’io non vedo l’ora di conoscerlo. Ero sicura di aver lasciato qui le mie scarpe. Riappariranno. E’ che Brahms e’ un vero giocherellone. Metterai delle altre scarpe. Si’, certo. Allora muoviti. Lo abbiamo fatto aspettare fin troppo. E’ arrivata la signorina Evans. Devi comportarti bene con lei. Sei molto intelligente. Gradirei… Papa’. Signorina Evans, le presento il signor Heelshire. Signorina Evans. E questo… e’ nostro figlio Brahms. Cosi’ ora hai conosciuto Brahms. Come stai, Brahms? Sii gentile con la signorina Evans. E’ venuta da lontano per conoscerti. Io vado. Lo scontrino e’ sul tavolo. Piacere di averla conosciuta. Spero di rivederla alla prossima consegna. Grazie Malcolm. Di niente. Sono molto lieta di conoscerti, Brahms. Spero diventeremo amici. Papa’, porteresti le cose della signorina Evans nella sua stanza? Noi sara’ meglio che iniziamo. Ho molto da mostrarle. Sara’ sola qui. Crede di farcela? Si’, certo. Abbiamo provato con diverse potenziali bambinaie. Ma Brahms le ha rifiutate tutte… Loro pero’ non erano giovani e belle come lo e’ lei. Lo svegliera’ tutti i giorni alle : e lo vestira’. Trovera’ i suoi vestiti puliti li’ dietro. Dunque io devo… Lo svegli e lo vesta. La pratica rende perfetti. Sveglia Brahms. Non so tu, ma cosi’ io non mi sveglierei di certo. E’ ora di alzarsi. Non e’ un bambino, signorina Evans. Non abbia paura di fargli male. Mi scusi. Adesso, facciamo vedere alla signorina Evans come deve vestirti. Lo avrei fatto fare a lei, ma temo rimarremo qui tutta la notte. Brahms fa tre ore di lezione volte a settimana… Inizio sempre leggendogli delle poesie. Lei ne conosce? Conosco ‘Tutti insieme appassionatamente’. Beh, non devono essere necessariamente poesie. Va bene anche uno di questi libri, ma deve leggere a voce alta, scandendo bene. Si’, certo. Si’, certo. Eccellente. Dopodiche’ c’e’


Commenti