Super Migliore Gol › Giochi di Calcio

Super Migliore Gol


Super Migliore GolDescrizione Del Gioco

Super Migliore Gol, Super Migliore Gol gioco, Super Migliore Gol gratis

Piero: Secondo cassetto. Occhio! Oh! PIERO RIDE Ma che str giochi Allora? Allora che? Che hai deciso? Non ho deciso. Prova un po’. Che? Provo che? No, non mi va. Dai. GIORGIO SBUFFA Ecco. Occhio, casca! RIDE Scemo. Però stavi bene, sembravi quasi figo. Le donne trovano i giovani padri molto y. Certo, io faccio un figlio solo perché le donne trovano i giovani padri y. Pensi ci voglia un motivo razionale? Se ti metti a pensare, un figlio non Io fai più. I figli si fanno con la pancia, non con la testa. Che ansia! Continua tu. Francesca: Pane, vino, zucchero, latte, latte scremato. Iniziamo con un po’ di latino? Caffè, pomodori, insalata giochi Ho capito. Giorgio, preparo i libri? Sì. Virgilio! Virgilio! Guardate cos’ho trovato. Le palline dei ciclisti! Partitella? Dimmi. Niente. Andiamo. Scusa, la aiuti tu? Facciamo anche la curva parabolica? Certo! Anche il sottopasso e la buchetta con l’acqua. Ti aiuto io? No, abbiamo finito. Vado a cambiarmi. Mi serve un consiglio. Dimmi. C’è un mio grande amico che è triste. È triste? All’improvviso. Ciò che prima Io faceva starbene ora non Io fa stare più bene. Che possiamo fare per questo tuo amico? Pensavo a quelle pillole che aiutano giochi Gli antidepressivi? Bravo. No. Perché no? Tutti sono convinti che la tristezza è una malattia da evitare, ma non è così. La tristezza è uno stato d’animo, è fisiologica. Ha pure i suoi lati positivi. Tipo? Tipo giochi La percezione della vita è diversa, è più profonda. Gli artisti quando sono tristi danno il meglio di sé. Ma io, cioè il mio amico, non è un artista. La tristezza è anche uno stimolo perfar succedere qualcosa. Quindi niente pilloline? No. Vabbè. Dove vai? A dire al mio amico che essere tristi è una figata. FRANCESCA RIDE Senti, Giorgio giochi Dimmi. C’è una mia amica giochi giochi che è triste. No. Sì, un po’ è triste, però è disorientata. Ci ha provato con uno, ma non ci voleva provare. Ma in quel momento sembrava che lei ci stesse provando. E lui? Lui ha detto no. Ma ha fatto bene a dire di no. Uno non fa salire a casa una così, di notte giochi A anni, se sali a casa di uno di notte, è un casino, non finisce là. Voglio vedere se ti trovi insieme tu e lui giochi Di notte! Bravo! Tu e lui, che fai? Te Io baci. Io ho pure una figlia giochi Luisa, buttati. La fai facile tu. Vado a fare la spesa. Io la faccio facile. Senti, Giorgio giochi Ma ragazzi! È una sdraio, mica un lettino di studio! FRANCESCA RIDE FRANCESCA ESULTA FRANCESCA ESULTA Grande sprint finale di Eddy Merckx, che mette la ruota davanti a tutti! Ringrazia la pozza d’acqua. Dovevi evitarla, come ho fatto io. Un bel tiro effettato. E poi, Gimondi contro Merckx, non c’è mai stata storia. Sai come chiamavano Merckx? No. “II cannibale”. Ci sarà stato un motivo, no? Tu che ne sai? Mio padre era fissato con il ciclismo, seguiva tutto e io con lui. Eri appassionata anche tu? No, mi faceva cagare. RIDONO Stava fuori tutta settimana. Quando rientrava si massacrava di ciclismo, in diretta o con le cassette registrate. Mi accucciavo vicino, nella speranza che mi facesse “pat pat”


Commenti