Super Obiettivo del Campo in 3D › Giochi di Calcio

Super Obiettivo del Campo in 3D


Super Obiettivo del Campo in 3DDescrizione Del Gioco

Super Obiettivo del Campo in 3D, Super Obiettivo del Campo in 3D gioco, Super Obiettivo del Campo in 3D gratis, Super Obiettivo del Campo in 3D Giochi

Entriamo un attimo? Signori, vi invito! Dottore, non posso accettare. Non farebbe male radio togliersi di dosso quella polvere. Fai attenzione a lui! Halina, abbiamo ospiti! Fermo! A sedere! Kominek! II signor comandante ti invita a una birra! E io? Guarda l’auto! La corsa è stata fantastica. Dopodomani corriamo di nuovo, Kominek. Dobbiamo prepararci per dieci riprese. Dieci riprese? Chiaro! Adesso vi divertite! Signor comandante, i vostri moscerini non sono poi così stanchi. Grazie. Dai! Come è andata la corsa? Bene. Ho lasciato Kraft dietro di trenta metri buoni. Lo provochi di nuovo? Sapeva quando e dove fermarsi. Mi ha offerto una birra. Birra? Ed era buona? E che ne so. La spillava una ragazza favolosa. Occhi così non Ii avevo mai visti in vita mia. Del resto non parlo neanche. Per Iei diventerei anche un maratoneta. Non sai come si chiama? Halina radio perché? COFTGTGÌG ancora? Mi sono dimenticato la cosa principale. Kraft sta preparando un incontro di dieci riprese. Che ne dici? Stasera ne parliamo. Sono molto felice che abbiate un rapporto così sincero con Io sport. Lo penso seriamente. Secondo me Iei prende tutto molto seriamente. Continuate. Signor comandante, richiedo che non portiate più Kominek fuori dal campo. Ah, “riChiedete”? I prigionieri devono lasciare il campo solo se hanno un lavoro al di fuori. Del lavoro dei prigionieri decide il comandante. II lavoro di Kominek è correre. Possiamo informarci a Berlino se questo è un lavoro utile. A Berlino hanno altre preoccupazioni. Walter tiene in considerazione tutte Ie vostre osservazioni. Idiota! Non ha la più pallida idea di quello che richiede la boxe! Non avresti dovuto parlargli così, Walter. Non bisogna mettere in ridicolo Holder. Penso di essere più forte di lui. Chiaro? Dobbiamo decidere. È lei sicuramente. Di sicuro. E per Kominek radio garantisco io. Mi preoccupa solo se possiamo chiedergli un rischio del genere. Dopotutto lui radio Non ricominciare! Lui è l’unico che può arrivare a lei. Lo so, ma radio Attenzione! Continuate! Non t’arrabbiare, non ho potuto prima. Non fa nulla. Vieni. Vieni, vieni. Questi sono amici miei. Di che si tratta? Abbiamo parlato radio di quella ragazza della taverna, di Halina. Vorremmo che tu andassi da lei. Lei che c’entra? Piegati sotto l’acqua. Ascolta, pugile. Halina è il nostro contatto. Organizziamo una fuga. Bisogna farglielo sapere e chiederle quanti ne possono nascondere. Lo farai? Prendete anche me? Sì. E Wenzlak? Pensa a te, è meglio. Sai in che cosa ti stai mettendo? Vecchio, adesso posso radio anche per voi. Sono d’accordo. Aspetta, aspetta! Ci alleniamo un po’. E se la ragazza non mi crede, e mi considerasse un provocatore? “Amo le rose rosse. Da noi crescono selvatiche”. Sono le parole di Staé ek. È la parola d’ordine. Halina capirà. Flessioni radio Dai, flessioni! Andiamo soli? Noi radio corriamo? No. Signor comandante radio Signor Willi, perfavore, traduci. Oggi è un tempo ideale per correre. Stupido! Zero! Dice che oggi è una giornata ideale per correre. Vai, vai! Dobbiamo mettere nelle gambe


Commenti