La Champions › Giochi di Calcio

La Champions

Che gioco è giocato con i tasti?

yön tuşua tuşuc tuşud tuşum tuşun tuşus tuşuw tuşux tuşu

La ChampionsDescrizione Del Gioco

Giocare online La Champions gratis Giochi gratuiti

La Champions Non fare sempre tutto di corsa. Prenderai una fregatura. Cerca un posto con calma. Nessuno ti corre dietro. Ma mi sento davvero eccitata. Quando penso che presto potrò essere indipendente, mi sento una persona migliore. Non importa quali case vada a vedere, mi sento ansiosa. Ecco vedi. Sei davvero un’ottima preda per gli imbroglioni. Lo so. Ragionare a mente lucida. Fare attenzione. Ehi, non è ora di pranzo, come mai sei in giro a vedere appartamenti? Sono uscita per incontrare uno scrittore, quindi nel tragitto ho visto qualche posto. Ehi, quello scrittore, Sung Woo, mi ha contattata. Sì.. Quello che mi aveva fatta sentire così depressa. Esatto. Non sto più nella pelle. Non ho la minima idea di che tipo di persona sia. Io? Voglio essere un po’ meno insicura e chiedergli l’autografo. Cosa c’è di cui vergognarsi? Quella persona… Salve. Ehi, riaggancio. Ehi. Pronto? Ma che le prende? Prezzo economico, pulito, arieggiato e soleggiato.. Come mai stai cercando un posto del genere? Cosa? Non hai messo un annuncio sul sito della compagnia? Nan Hee sta cercando casa? Sì. Nan Hee? Chi è Nan Hee? Ah, quella tua amica piuttosto vivace che ho visto l’altra volta? La definirei apatica più che vivace. Quindi è un po’ noiosa. Ai tuoi occhi è così. Lei, senza di te, vivrebbe molto meglio. Dove stai andando? Pare che debba vedersi con un uomo. Oh. C’è una riunione alle , non l’avrete dimenticato, vero? Vado a prepararmi. Ci vediamo dopo. Sembra così luminosa. Sempre sorridente. Come potrebbe non esserlo? Io sono uno che gioca. Cosa? Ti ha dato fastidio sentire che si sta vedendo con qualcuno? Gli uomini sono tutti uguali. Non usare l’indole maschile come scusa. E’ un tuo problema personale. Andiamo. Voglio mettere nel lavoro tutte le capacità dell’indole maschile. Assolutamente no. Con le tue capacità, diventeresti direttore in un batter d’occhio. Cosa? Sono io Sung Woo. Perché? Beh… Che domanda è? Non so come risponderti. Non volevo dire quello… Perché? Ah, lo pseudonimo. Quello dici? E’ solo quello che ti incuriosisce, vero? Non sono soddisfatto del mio vero nome.


Commenti